Pages Menu
Categories Menu

Domande Frequenti

SISTEMI CASH:

SISTEMI CASHLESS, CHIAVI & CARTE PIT/MIFARE:

ACCESSORI:


SISTEMI CASH

La gettoniera non accetta o non ha una buona accettazione delle monete. Cosa posso fare?
Nel programma “PC Configurator” sono disponibili due comandi per testare lo stato funzionale del sistema, i sensori, l’analogica di lettura monete e i motori, oppure l’accettazione delle monete. È possibile eventualmente riprogrammare una o più monete.

La gettoniera non accetta le monete che vanno in cassa. Perché?
La configurazione standard delle gettoniere Paytec prevede che le monete in cassa vengano accettate solo quando il sistema non è in “exact change”, situazione che si produce quando uno o più tubi sono al di sotto del valore minimo (nel caso di FOUR8900), oppure quando la disponibilità di resto è al di sotto del valore programmato (Eagle). È possibile abilitarne comunque l’accettazione modificando l’opzione “Ex-Ch: Y” in Funzione 03.

Come viene gestita la condizione di “Exact Change”?
Per FOUR8900, bisogna scegliere la condizione più adeguata tra quelle disponibili nella tabella del manuale. Nel caso della gettoniera Eagle, il sistema calcola in modo automatico questa condizione controllando il valore di credito massimo contante, il valore di resto massimo e la disponibilità di monete al di sopra del valore minimo dei tubi.

Come viene gestito il credito massimo contante in singola vendita?
In singola vendita il valore massimo del contante accettato è limitato al valore del prezzo più alto impostato nella tabella prezzi: questo per limitare il valore di contante necessario per fare solo una vendita e non dover dare valori alti di resto.

Come si programma il validatore di monete CV2406?
La programmazione e configurazione del validatore CV2406 avviene attraverso i DIP-switch. Non è previsto l’interfacciamento con il dispositivo di programmazione P6000, anche se è possibile utilizzare il software PC Configurator.

Come si aggiorna il lettore di banconote Castor?
L’aggiornamento del lettore viene effettuato tramite l’interfaccia USB presente sul prodotto.


SISTEMI CASHLESS, CHIAVI & CARTE PIT/MIFARE

Come è possibile interfacciare Giody con i D.A. Necta Colibrì e Solista?
Se il D.A. non è predisposto con una connessione standard executive, è disponibile un’interfaccia specifica di adattamento. Le impostazioni di configurazione del prodotto sono consultabili in uno specifico capitolo del manuale d’uso.

Quali sono le principali differenze tra Caiman (standard) e Caiman Lite?
Caiman nelle sue versioni standard (EXE, EXE-EXE, MDB, MDB-MDB) è un sistema cashless completo che, oltre a gestire un validatore di monete o un lettore di banconote in parallelo, permette anche di collegare diverse periferiche MDB, tipo gettoniere rendiresto, lettore di banconote (in MDB) e ulteriori periferiche cashless con la sola aggiunta del cavo accessorio MDB Master. L’assorbimento massimo non deve essere comunque superiore a 1,5 A.

Caiman Lite (EXE e MDB) è un sistema cashless compatto senza interfaccia ottica IrDA integrata che gestisce solamente la chiave/carta. La versione EXE permette però il collegamento di un validatore di monete a 24Vdc. Per quanto riguarda le funzionalità, le versioni Lite non implementano la gestione dei bonus di Ricarica, Menù e Calendario.

Qual è la differenza tra Chiave Tipo (Euro) 1 e Chiave Tipo (Euro) 98?
La Chiave Tipo (o Euro) 98, oltre ad avere un’area di credito dedicata al “credito gratuito”, permette di utilizzare tutte le varianti di bonus disponibili sui sistemi Paytec.
La Chiave Tipo (Euro) 1 non prevede l’area dedicata al “credito gratuito” e può gestire solo alcune tipologie di bonus.

Posso passare da una gestione di Chiavi Tipo (Euro) 1 a Chiavi Tipo (Euro) 98?
Sì, è possibile convertire il Tipo chiave utilizzando la funzione di conversione codici chiave disponibile in tutti i sistemi cashless di Paytec. La funzione può essere abilitata con tutti gli strumenti di programmazione.

Cos’è e a cosa serve la Chiave Autoprogrammabile?
La Chiave Autoprogrammabile è una chiave non formattata nè codificata. La formattazione e codifica avvengono in forma automatica al momento del primo inserimento della chiave in un sistema cashless dove è abilitata l’opzione “scrittura chiavi nuove”. La Chiave Autoprogrammabile è disponibile solo nella tecnologia PIT.

È preferibile utilizzare Chiavi “Tipo” o Chiavi “Euro”?
Se usate nella zona Euro, è consigliabile utilizzare Chiavi “Euro”. Se usate in paesi con altre valute, è preferibile utilizzare Chiavi “Tipo”, anche nel caso in cui si prevede un futuro passaggio alla valuta Euro.

ACCESSORI

Come si aggiorna il firmware di un prodotto?
Il SIB è il dispositivo per effettuare l’aggiornamento firmware dei prodotti Paytec. Utilizzando versioni firmware del SIB successive a 5.10 e versioni del software di gestione “PC-Configurator” successive a 6.02, quest’ultimo guida l’utente a quali e quanti firmware di aggiornamento è possibile caricare in memoria.

Che differenza c’è tra le applicazioni software Audit Control ed Audit View?
Audit Control permette di visualizzare, controllare e stampare i dati di audit in formato EVA-DTS.
Audit View è un software specifico per elaborare l’Audit Estesa. Attraverso i molteplici filtri di ricerca, è possibile infatti individuare ogni singolo dato tra migliaia di eventi memorizzati nei dati audit.

Il programmatore portatile P6000 è compatibile con i prodotti della vecchia gamma?
Sì, esclusi quelli della serie Leonardo.

Utilizzando il PC-Programmer è possibile azzerare i codici chiave?
La tecnologia Paytec è stata sviluppata per garantire la massima sicurezza. Non è possibile in nessun modo azzerare o modificare i codici PIN della chiave senza conoscere quelli attualmente presenti.

È possibile conoscere le operazioni realizzate da PC-Programmer?
L’applicazione ha una specifica finestra di visualizzazione di tutte le operazioni realizzate sulle chiavi. La visualizzazione può essere anche stampata.

PDF VERSION: Download PDF